Campagna ANIF 2024 - affiliati in pochi click!
logo-anif-white
Cerca
Close this search box.

Breaking News 19 maggio 2023

22 Maggio 2023
Condividi articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn

Governo, convocato CdM martedì per Emilia-Romagna: dopo l’annuncio di ieri, è stato ufficialmente convocato per martedì prossimo alle ore 11.00, il Consiglio dei Ministri chiamato a varare i primi provvedimenti urgenti relativi alla grave alluvione che ha colpito le popolazioni dell’Emilia-Romagna, e di alcune zone delle Marche e della Toscana. Oltre alla rimodulazione dell’ordinanza della Protezione civile, che aveva già dichiarato nei giorni scorsi lo stato di emergenza con l’estensione del perimetro della relativa area, all’ordine del giorno ci sarà un decreto-legge con i primi stanziamenti e con la sospensione o proroga dei termini fiscali, contributivi, giudiziari e di altro tipo. Al termine della riunione, fanno sapere fonti di Palazzo Chigi, il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni incontrerà il Governatore dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, per fare un punto sulla situazione.

Meloni, bilaterale con Sunak e Trudeau: a margine dei lavori del G7, che Giorgia Meloni ha definito “importanti al fine di tracciare una linea che possa dar forma a un ordine economico internazionale libero e aperto”, il Presidente del Consiglio ha avuto una serie di incontri bilaterali, tra i quali quelli con il primo Ministro britannico, Rishi Sunak, e il suo omologo canadese, Justin Trudeau. Se con il primo è stata ribadita la “piena collaborazione” sui principali temi internazionali così come affermato solo qualche settimana fa nell’incontro di Londra, è con il secondo che il Presidente del Consiglio ha avuto un botta e risposta su diritti civili e in particolare sui diritti Lgbtq, nei confronti dei quali Trudeau ha espresso la sua “preoccupazione per alcune delle posizioni che l’Italia sta assumendo sul tema”.

Giorgetti, “Dati Pil incoraggianti, economia italiana è resiliente”: i dati dell’economia italiana continuano ad evidenziare una notevole resilienza, a partire dall’incoraggiante dato del Pil nel primo trimestre dell’anno, con una crescita congiunturale dello 0,5% e una previsione per l’anno in corso a +1,2”. Ad affermarlo, il Ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti. “Questo dato del Pil” – ha aggiunto il Ministro – “si colloca tra i valori più alti in Europa”, precisando, allo stesso tempo, che gran parte di questa spinta positiva, la si deve “all’export, cresciuto a febbraio di un ulteriore 10,8%, allungando così la striscia positiva che va avanti da circa 24 mesi consecutivi”.

Riforma fiscale, ddl Governo indicato come testo base: la Commissione Finanze della Camera, riunita nella mattinata di oggi, ha adottato come testo base della delega fiscale, il disegno di legge di riforma presentato dal Governo. La Commissione stessa infine, ha deciso di rinviare di 24 ore il termine per la presentazione degli emendamenti, fissandolo alle 12.00 di venerdì 26 maggio.

G7, svolta riunione di coordinamento leader Ue: si è svolto oggi, a margine dei lavori del G7, un incontro di coordinamento tra i leader europei con focus sulla guerra in Ucraina, sulle questioni industriali ed energetiche, nonchè sulla difesa degli interessi comuni dell’Ue. Tra i partecipanti all’incontro, il Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, il Presidente francese, Emmanuel Macron, il cancelliere tedesco, Olaf Scholz, il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, e il presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen. Proprio i due esponenti delle Istituzioni europee, Michel e Von der Leyen, dopo aver annunciato l’arrivo di ulteriori sanzioni sul commercio dei diamanti russi, si sono detti convinti che l’efficacia delle sanzioni alla Russia debba necessariamente passare “dal fatto che i Paesi al di fuori del G7 aderiscano alle restrizioni, senza eluderle”

Potrebbe interessarti anche
I nostri contatti
Orari segreteria

Dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 19:00