Campagna ANIF 2024 - affiliati in pochi click!
logo-anif-white
Cerca
Close this search box.

Risultati del sondaggio ANIF: come è iniziata la stagione per i centri sportivi?

19 Ottobre 2021
Condividi articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn

Il mese di settembre notoriamente rappresenta un importante momento di analisi e offre una proiezione sulla stagione che verrà.

Quest’anno la stagione per i centri sportivi si è aperta con grande fatica e grandi incertezze. Abbiamo quindi vissuto un settembre diverso dal solito e difficilmente prevedibile.

I fruitori del fitness e gli sportivi in generale sono cambiati, questo anno e mezzo di pandemia se da una parte ha messo in evidenza il ruolo sociale e salutare del movimento e dell’attività sportiva dall’altra ha creato dubbi e diffidenza nel sottoscrivere abbonamenti di lunga durata per servizi in luoghi chiusi.
Esiste ancora sia il timore di un eventuale prossimo lockdown (con conseguente stop alle strutture sportive) che la paura di contagio soprattutto in locali indoor.

Ecco quindi che le palestre, le piscine e i circoli sportivi si sono dovuti modulare su questo nuovo scenario, formulando nuovi listini, nuove tipologie di abbonamento, nuove forme di pagamento e nuovi planning.

ANIF ha sentito quindi il bisogno di fare una po’ di chiarezza e ha lanciato un sondaggio per avere una visione reale che non lasci spazio a supposizioni o passa-parola!

Il sondaggio è stato diffuso attraverso i canali di comunicazione dell’Associazione e sono state raccolte 720 risposte provenienti in maniera omogenea da tutto il territorio italiano.

Le risposte sono arrivate dalle varie tipologie di strutture rappresentate con delle percentuali differenti: 40% da titolari di palestre al chiuso, il 10% da palestre che hanno anche spazi outdoor e quasi il 39% da titolari di club polivalenti.

Ne è emerso che, a settembre 2021, circa il 40% ha una percentuale di abbonamenti attivi che oscilla tra il 50 e il 75% rispetto agli abbonamenti di settembre 2019 (con una perdita quindi che oscilla tra il 50 e il 25%), il 35% dei titolari invece registra un totale di abbonamenti attivi che oscilla tra il 25 e il 50% (sempre rispetto agli abbonamenti di settembre 2019).

Sebbene quasi il 9% si trovi in grande sofferenza con una percentuale di abbonati attivi inferiore al 25%, il 14% ha invece registrato oltre il 75% degli abbonati attivi.

Parlando invece di flusso di cassa si evidenzia che il 53% ha una diminuzione pari al 50% (sempre rispetto ai dati di settembre 2019), il 20% ha registrato una diminuzione solo del 25%, ma esiste un 17% che ha avuto un flusso di cassa uguale.

In generale, il flusso di cassa è stato quindi piuttosto buono, un dato che ci fa ben sperare, malgrado la situazione sia ancora molto critica per tanti club.
Sarà interessante rivedere questi paramenti a gennaio 2022 e capire come la stagione autunnale si è evoluta. Nell’attesa ci auguriamo che la crescente consapevolezza dell’importanza dell’esercizio fisico, il crescente numero dei vaccinati, il rispetto dei protocolli di sicurezza possa portare sempre più cittadini a frequentare con entusiasmo palestre e piscine: ANIF è in prima linea!

[us_btn label=”Scopri il sondaggio!” link=”url:http%3A%2F%2Fanifeurowellness.it%2Fwp-content%2Fuploads%2F2021%2F10%2FSONDAGGIO_ANIF_sett2021-1.pdf|title:Scopri%20il%20sondaggio!|target:_blank” align=”center”]

Potrebbe interessarti anche
I nostri contatti
Orari segreteria

Dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 19:00