Campagna ANIF 2024 - affiliati in pochi click!
logo-anif-white
Cerca
Close this search box.

Valentina Vezzali: audizione sul Recovery Plan

23 Marzo 2021
Condividi articolo
Facebook
Twitter
LinkedIn
Valentina Vezzali, Sottosegretario allo Sport, in audizione davanti alle commissioni Cultura e Istruzione di Camera e Senato, sul Recovery Plan

DL SOSTEGNI, VEZZALI: SEGUIRÒ ITER PER GIUSTE RISORSE A SSD E ASD

È mia attenzione dare il giusto valore alle Asd e Ssd e seguirò personalmente l’iter di conversione del DL Sostegni. Mi sono già attivata con il Mef per fare in modo che arrivino giuste risorse alle Asd e Ssd .

GOVERNO, VEZZALI: A SPORT E SALUTE INDIRIZZO CHIARO SU GESTIONE

Sarà mia cura seguire Sport e Salute SPA e nel mio prossimo indirizzo che emanerò alla società darò indicazioni chiare sulla gestione, ammodernamento ed efficienza della società.

RECOVERY PLAN, VEZZALI: RAFFORZARE SPORT IN 5 ANNI IN 70% CAPOLUOGHI PROVINCIA

Il progetto Sport e periferie è stato ideato e articolato con la chiara finalità di creare condizioni durature per la diffusione e la promozione della cultura e della rigenerazione territoriale insieme al rafforzamento del ruolo dello sport entro 5 anni dall’inizio dell’investimento in almeno il 70% dei capoluoghi di Provincia e coinvolgendo almeno il 20% delle Federazioni sportive nazionali.

Inoltre – ha aggiunto – prevedere interventi di rigenerazione dell’impiantistica in aree urbane svantaggiate e costruzione di nuove attrezzature per impianti sportivi entro 5 anni dall’inizio dell’investimento e realizzazione dell’80% degli investimenti nei tempi previsti. Il progetto sport e periferie è lo strumento adeguato a rispondere alle esigenze di rendere la città inclusiva, sicura, resiliente e sostenibile.

RECOVERY PLAN, VEZZALI: ESIGENZA RINNOVO IMPIANTI. 700MLN PER PROGETTO SPORT

Il censimento nazionale impianti sportivi ha chiarito il quadro delle reali esigenze. Dai dati è emerso che c’è l’esigenza indifferibile di avviare processi di rinnovamento e rigenerazione degli impianti sportivi e di realizzare nuove infrastrutture dove inesistenti. La quantificazione economica complessiva dei costi del progetto, invece, è stata stimata pari a 700 milioni di euro.

Nella stima preliminare il costo medio per interventi di impiantistica preesistente va da 500 mila a 7 milioni di euro, mentre per interventi per la realizzazione di nuovi impianti da 7 milioni a 70 milioni di euro. Da queste cifre – ha detto la sottosegretaria – si può considerare che il valore di riferimento per ciascun intervento è pari a 7 milioni di euro.

In base ad una programmazione preliminare è stato ipotizzato che il progetto avrà come obiettivo di riferimento un numero di interventi almeno pari al 90% del numero delle Province. Inoltre, è stato anche stimato un valore minimo di 700 milioni di euro per l avvio e la finalizzazione delle attività oggetto del progetto sport e periferie.

RECOVERY PLAN, VEZZALI: IMPIANTISTICA CARENTE PER SPORT AGONISTICO E SCUOLE

Sono consapevole che l’impiantistica sportiva in Italia è carente sotto tutti i punti di vista, dall’impiantistica sportiva per praticare sport a livello agonistico, quindi per le associazioni sportive, ma anche per quanto riguarda l’impiantistica sportiva nell’ambito delle scuole.

RECOVERY PLAN, VEZZALI: PROMOZIONE SPORT DA AREE DISAGIATE E INDIGENTI

Il progetto sport e periferie alla base della proposta del Recovery Plan risponde all obiettivo di creare presupposti durevoli per la promozione e la diffusione della cultura e la rigenerazione territoriale, coniugate al potenziamento del ruolo dello sport ai fini dell integrazione sociale, utili per garantire il diritto allo sport nelle aree più disagiate e per le fasce deboli e più disagiate. Si agisce in via preferenziale sulle comunità più indigenti. In coerenza e continuità con le attività di riforma avviate dal Governo mediante il fondo sport e periferie.

Potrebbe interessarti anche
I nostri contatti
Orari segreteria

Dal Lunedì al Venerdì: 10:00 - 19:00